Diawara presto italiano: la Nazionale nel suo futuro?

Diawara presto italiano: la Nazionale nel suo futuro?

L’ascesa di Amadou Diawara sembra inarrestabile. Prima l’esordio in Serie A, poi la maglia da titolare conquistata con prestazioni che non sono passate inosservate ai top club europei, ma anche alla Federazione Italiana. Da ‘Stadio’

L’ascesa di Amadou Diawara sembra inarrestabile. Prima l’esordio in Serie A, poi la maglia da titolare conquistata con prestazioni sempre più convincenti, in un ruolo difficile come quello di regista di centrocampo. Il rendimento del giovane ex San Marino non è passato inosservato: su di lui gli occhi attenti di top club europei, ma non solo.

Su Diawara si sta informando, infatti, anche la Federazione Italiana, che vorrebbe il giovane nell’Under 21 di Di Biagio e poi, chissà, nella Nazionale maggiore. Firmato il suo primo contratto da professionista col Bologna, il classe ’97 ha ottenuto il permesso di lavoro e in quel momento sono partite anche le pratiche per la cittadinanza italiana. Ad occuparsi dell’iter burocratico l’avvocatessa Martina Montanari, che si prende cura di Amadou da quando si trova nel nostro paese.

La scelta di voler a tutti i costi la maglia azzurra è maturata nel tempo. Partito giovanissimo da Conakry, la capitale della Guinea, Diawara è stato costretto ad affrontare un mondo completamente diverso da quello a cui era abituato. L’intelligenza e la sapienza da veterano che mostra sul campo lo contraddistinguono anche nella vita di tutti i giorni. Un ragazzo che rispetta e non dimentica le sue origini,ma che è conscio che l’Italia potrebbe offrirgli palcoscenici ben più prestigiosi rispetto a quelli garantiti dalla Guinea.

Insomma, i prossimi mesi saranno delicati per il futuro in prospettiva azzurra di Diawara. A fronte di una convocazione dalla Nazionale del suo paese d’origine, le cose si complicherebbero. A fare la differenza, come sempre nel mondo del calcio, sarà la volontà del giocatore, che spinge per diventare al più presto cittadino italiano.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy