Diawara, la piacevole scoperta di Corvino

Diawara, la piacevole scoperta di Corvino

Amadou Diawara è stato un acquisto passato abbondantemente sotto traccia, si pensava ad un rinforzo per la Primavera, poi, in vista delle prossime stagioni, lo si sarebbe valutato per la Prima Squadra. Non è stato quasi considerato da nessuno, salvo poi scoprirne piacevolmente le qualità. Infatti, fin dalle prime amichevoli estive, Diawara ha messo in mostra doti da centrocampista centrale di tutto rispetto. Uno dei migliori nella sconfitta contro il Pavia, uno dei pochi a salvarsi quando la squadra balbettava in preda alle assenze. Certo, qualche errore qua e là, anche gravi, ma una propensione nel mettersi al servizio della squadra notevole, così come la naturalezza con il pallone tra i piedi. Nello stretto ci sa fare, pecca ancora sui lanci a lunga gittata ma davanti alla difesa, crescendo anche come impostazioni tattiche, può diventare un centrocampista di livello europeo. Non a caso, Corvino lo ha strappato alla concorrenza di Juve, Inter e Roma. E’ giovane, deve maturare, ma le doti sono indiscutibili. Precoce il ragazzo, che con umiltà, dedizione e grinta sta cercando di ritagliarsi un ruolo importante in questo Bologna. A Delio Rossi piace molto, la sensazione è che spesso lo vedremo in campo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy