Di Vaio: “Questa sconfitta è un segnale d’allarme”

Di Vaio: “Questa sconfitta è un segnale d’allarme”

Il team manager parla dopo Bologna-Verona: “In momenti come questo si vedono gli uomini”

E’ il team manager Marco Di Vaio a parlare dopo Bologna-Verona, terza sconfitta consecutiva per i rossoblù: “Stiamo vivendo un momento di difficoltà, ma è in momenti come questo che si vedono gli uomini. Un mese fa eravamo più sbarazzini – spiega – mentre ora abbiamo perso lucidità: dovremo gestire una situazione che un mese fa non avremmo immaginato”. Uno schiaffo, questo del Dall’Ara, che secondo l’ex attaccante potrebbe anche essere salutare: “Questa sconfitta è un segnale d’allarme importante ma ci aiuterà a ricompattarci – afferma Di Vaio: la squadra è consapevole delle possibili conseguenze”. Un’ipotesi diffusa per questo calo è la mancanza di stimoli dovuta a una classifica sin qui tranquilla, ipotesi che Di Vaio non condivide: “Non ho mai visto appagamento – ribatte – piuttosto dopo quattro mesi intensi un calo fisico ci può stare. Contro la Juventus abbiamo toccato l’apice: pensavamo di avere delle certezze che però adesso vanno nuovamente alimentate”. Altro pensiero che gira tra i tifosi è che le voci riguardo il futuro di Donadoni e Corvino abbiano destabilizzato lo spogliatoio, ma anche in questo caso Di Vaio smentisce: “No, la squadra è stata lasciata tranquilla, non penso ci siano stati contraccolpi”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy