Di Francesco: fiammate e accelerazioni brucianti. Da talento in B a determinante in A

Di Francesco: fiammate e accelerazioni brucianti. Da talento in B a determinante in A

Questa la storia di Federico Di Francesco che con le sue accelerazioni ha già conquistato tutti

Bisogna avere fede. Bisogna avere Fede come Federico di Francesco e come la fiducia in se stesso che il ragazzo non ha mai perso, anche quando si doveva accomodare in panchina subito dopo essere stato premiato come miglior giocatore di un mese.

Come sottolinea il Resto del Carlino, lui non ha mai mollato. Federico Di Francesco, figlio d’arte che già per questo parte in svantaggio nei giudizi, all’inizio di questa stagione era solo un talento potenziale mostrato in serie B, arrivato dal Lanciano con l’etichetta di scommessa sulla schiena. Oggi è un uomo di quasi 25 anni che guardandosi allo specchio può dirsi con tranquillità: io in serie A ci posso stare.

A Bergamo dopo un buon inizio si era un po’ perso, ma poi è tornato alla grandissima in una ripresa nella quale è stato determinante. Il Di Francesco che in questa stagione di frè la dimostrazione vivente che se non smetti di crederci forse non vincerai, ma avrai di sicuro la coscienza a posto.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy