Destro ritrova Sannino che lo lanciò a Siena

Destro ritrova Sannino che lo lanciò a Siena

Destro ritroverà l’allenatore che lo ha lanciato in Serie A: Giuseppe Sannino

Domani sera al Braglia Mattia Destro ritrova Sannino, tecnico che lo ha lanciato in serie A con la maglia del Siena, e la speranza dei rossoblù è che l’attaccante, alla vista dell’allenatore che lo ha lanciato, possa ricominciare a fare quello che sa fare meglio. La stagione in cui si incrociarono le strade dell’allenatore del Carpi e Mattia Destro era la 2011-12, e Sannino aveva appena ereditato la panchina dei bianconeri da Antonio Conte, che li aveva riportati in serie A prima di passare alla Juventus e iniziare il suo ciclo vincente in serie A. Fu una stagione memorabile quella del Siena di Sannino, che raggiunse una tranquilla salvezza e portò avanti un grande cammino in Coppa Italia, interrotto soltanto dal Napoli in semifinale.

E anche le prestazioni di Mattia Destro furono degne di nota, l’attaccante di Ascoli Piceno infatti concluse la stagione con 12 reti in 30 partite di campionato. Gran merito fu di Sannino, che ebbe la capacità di ridisegnare il 4-2-4 di matrice Conte, non facile da proporre in serie A, utilizzando due esterni meno offensivi, trasformandolo di fatto in un classico 4-4-2. E il segreto della stagione di Destro sta proprio lì, nel non essere isolato in attacco ma affiancato da un giocatore dalle caratteristiche diverse, come era  appunto il suo compagno di reparto Calaiò. Nella stagione della consacrazione per Destro come riporta il Carlino, da ricordare la rete all’esordio nel 3-0 contro il Lecce, le doppiette contro Chievo e Lazio, e soprattutto il finale di stagione condito da ben 7 reti nelle ultime 10 partite, fondamentali per il raggiungimento della salvezza da parte dei toscani.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy