Destro non si opera, si prova ad anticipare i tempi di recupero

Destro non si opera, si prova ad anticipare i tempi di recupero

La situazione di Mattia Destro, evitato l’intervento si cerca di anticipare i tempi di recupero

Niente intervento chirurgico per Mattia Destro, il comunicato del Bologna parla di trattamento conservativo per la punta numero dieci rossoblù che desidera comunque rientrare per il finale di stagione.

In mezzo c’è anche la sosta di Pasqua che toglie una partita da saltare all’interno del calendario del prossimo mese, quello che Destro dovrebbe impiegare per recuperare e tornare in gruppo. Saranno da valutare le condizioni dell’infortunio, nel primo comunicato si parlava di frattura scomposta che evidentemente sarà stata ridotta nei giorni scorsi per evitare l’intervento chirurgico. Per il Bologna i tempi di recupero non cambiano, l’attaccante è convinto di poter accelerare il rientro e ce la metterà tutta, senza rischiare ricadute, per rientrare nel finale di stagione. Sicuramente Destro salterà Atalanta, Verona e Roma, ma oltre al recupero dalla frattura dovrà essere valutata la condizione fisica, perché una frattura al piede sicuramente non consentirà a Destro di mantenere la forma nei prossimi 30 giorni. Ecco perché l’attaccante potrebbe rischiare di saltare pure Torino e Napoli (due partite nel giro di pochi giorni) ma la sua volontà sarà determinante per il recupero. Non sarebbe il primo a ritornare in anticipo sulla tabella di marcia.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy