Destro – La Roma sabato e la Nazionale in primavera

Destro – La Roma sabato e la Nazionale in primavera

Destro scalpita per tornare ad indossare la 10 rossoblù soprattutto in vista di sabato con il suo passato giallo-rosso. Gli obbiettivi sono stati prefissati. Il recupero è possibile.

Gli obiettivi sono stati prefissati. Martedì al Dall’Ara ci sarà la Nazionale di Antonio Conte ma Destro non sarà della spedizione. Nulla di cui stupirsi. Il suo bottino di goal in maglia rossoblù è fermo a uno e le sue prestazioni (nelle ultime partite sicuramente in rialzo) hanno lasciato alquanto a desiderare.
Destro però è sulla via della ripresa, in tutti i sensi.
Una ripresa dello spirito, della voglia di lottare in campo si era già vista nelle precedenti partite ma anche una ripresa a livello fisico: l’infortunio riportato in allenamento alla caviglia, che aveva messo in allerta mezza Bologna, sta piano piano migliorando.

Non per altro, cresce l’ottimismo per il recupero del ragazzo. Nella giornata di giovedì si era presentato a Casteldebole con addosso la tuta d’allenamento e con una fasciatura visibile alla caviglia sinistra.
La fasciatura è la conseguenza che l’attaccante non ha ancora smaltito completamente la distorsione alla caviglia infortunata ma, come da programma dello staff medico rossoblù, sta incominciando il percorso di recupero in vista della partita contro la Roma di sabato prossimo.
Nel mirino ovviamente c’è la sfida con il passato.
Per la Nazionale invece difficile vederlo a breve vestire la maglia Azzurra. Dovrà convincere a suon di goal e di ottime prestazione il ct Conte. In primavera l’allenatore dovrà restringere il listone dei 40 (di cui comunque fa parte l’attaccante ascolano) per ridurlo alla compagine ristretta della spedizione per Euro 2016.

La sfida al passato. Accantoniamo per un secondo la Nazionale, accantoniamo per un secondo la concorrenza che dovrà affrontare per vestire la maglia Azzurra (i vari Eder, El Shaaraway, Pellè, Zaza ect) e concentriamoci sulla giornata di domani.
Domani Destro sarà nuovamente a Casteldebole per riprendere gli allenamenti, da qual momento scatterà il conto alla rovescia per la sfida di sabato contro la Roma.
Una partita che non potrà essere come le altre. Arrivato a soli 21 anni nella “Città Eterna”, Destro ha vestito per due stagioni la maglia giallo-rossa segnando 29 goal in 68 partite.

Destro dovrà giocarsi le sue chance in questa stagione in rossoblù. Quando Corvino lo cercò in estate e lo portò sotto le Due Torri, il ragazzo sapeva bene che sarebbe stato il momento di maturare, di prendersi delle responsabilità, di cercare di essere il trascinatore di questo Bologna.
Il goal lo ha rivitalizzato, l’urlo di gioia ha fatto cadere il pesante macigno che lo opprimeva.
Destro sabato con la Roma vuole esserci, se lavorerà bene in questa settimana senza troppo sforzare la caviglia forse riuscirà a scendere in campo.
Il recupero è possibile.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy