Destro, futuro inglese se Donadoni resta

Destro, futuro inglese se Donadoni resta

L’attaccante soffre la sfiducia di tecnico e dirigenti. Su di lui Watford e West Ham

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Dopo l’ennesima esclusione, anche Destro ha capito che la permanenza a Casteldebole è un sogno impossibile. Area tecnica e allenatore sono schierati contro l’attaccante ascolano, che a questo punto non ha altre opzioni. A gennaio aveva scelto di restare soltanto per i tifosi, gli unici di cui Mattia ha sempre continuato a sentire l’affetto. Ma la situazione adesso si è fatta insostenibile.

Piaccia o non piaccia ai dirigenti rossoblù, Destro era e (forse) rimane un patrimonio del Bologna, non fosse altro per la cifra spesa per il suo acquisto. Considerato che anche senza Destro di risultati non ne sono arrivati affatto, non si capisce perché si voglia a tutti i costi far registrare una minusvalenza con la sua cessione a giugno. Va bene a Fenucci e Saputo buttar via tanti soldi per nulla e vendere a poco prezzo i giocatori migliori? Chissà.
Per Destro a giugno ci sono un paio di opzioni in Premier (Watford e West Ham), ma anche Torino e Genoa lo seguono con interesse e ci stanno facendo un pensiero.

dal Corriere di Bologna

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy