Destro: adesso l’obiettivo è fare meglio di Di Vaio nelle ultime undici giornate

Destro: adesso l’obiettivo è fare meglio di Di Vaio nelle ultime undici giornate

Alla ventottesima giornata il suo score è inferiore a quello dell’ex capitano, che a quello di Gilardino. Adesso il dieci rossoblù punta a migliorare lo score di entrambi nelle sole ultime undici giornate.

Siamo alla vigilia della ventottesima giornata, ormai è tempo di bilanci seppur parziali, dato che ci sono da giocare ancora undici partite. Quest’estate i riflettori erano tutti puntati su Mattia Destro, che dopo le esperienze a Roma e Milano aveva deciso di sposare il progetto ambizioso di una neopromossa come il Bologna, con l’obiettivo di ritrovarsi e di rilanciare le proprie quotazioni in chiave azzurra.

A questo punto del campionato come giudicare il rendimento del numero dieci? Alle tante parole già spese in questi mesi preferiamo i numeri: otto reti finora, di cui sei decisive che hanno garantito un totale di undici punti alla causa rossoblù.

Guardando al passato recente, inevitabile fare un paragone con altri due bomber italiani: Di Vaio e Gilardino. Il primo, quattro anni all’ombra delle Due Torri, dopo ventotto giornate fece registare, partendo dalla prima stagione, rispettivamente diciannove reti (chiuse a ventiquattro), poi nove (dodici), sedici (diciannove) e infine ancora nove (dieci).

L’attaccante di Biella, invece, nella sua unica annata in maglia rossoblù, alla ventottesima uscita aveva raccimolato un bottino di dieci gol, finendo con un totale di tredici. Insomma, Destro, statistiche alla mano, sta facendo peggio di entrambi: questo il giudizio finora.

Un giudizio parziale come dicevamo prima, perché il bomber ascolano può far cambiare idea anche ai più critici. L’obiettivo delle ultime undici giornate sarà quello di far meglio delle cinque marcature di Di Vaio. Missione non impossibile e che potrebbe far impennare improvvisamente le chances di Destro di centrare al fotofinish la chiamata di Conte per i prossimi Europei.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy