De Carolis: “Sarà un campionato difficile in cui si rischierà tantissimo la retrocessione”

De Carolis: “Sarà un campionato difficile in cui si rischierà tantissimo la retrocessione”

Il giornalista del Corriere della Sera: “Non vedo attaccanti in rosa che assieme possano realizzare 25-30 reti”

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Il giornalista del Corriere della Sera Guido De Carolis è intervenuto nell’edizione odierna di SportToday su Etv.

Si parte dall’analisi della situazione Chievo: “Ci si aspettava una mano più severa da parte dei giudici. Il Cesena, per lo stesso motivo, ha ricevuto 15 punti di penalizzazione, non vedo dove sia la differenza. Ad ogni modo, la sentenza della Giustizia Sportiva non mi stupisce: che non funzioni si sa già da tempo. Mi aspetto anche che il ricorso promesso dal Chievo venga accolto e che quindi la penalizzazione venga ridotta se non annullata”.

Tocca poi al Bologna: “La squadra l’ho vista dal vivo contro l’Inter e mi ha fatto davvero una brutta impressione. La pochezza tecnica è evidente, ci sono alcune individualità interessanti ma anche giocatori molto indietro di condizione. Sarà un campionato difficile in cui si rischierà tantissimo la retrocessione, se la giocheranno 4-5 squadre tra cui proprio i rossoblù. Inzaghi? La sua mano si vede in difesa, visto il suo passato da attaccante cura molto l’aspetto difensivo. Il problema è davanti, di gol: non vedo attaccanti in rosa che assieme possano realizzare 25-30 reti. A gennaio bisogna rinforzarsi, sarà importante arrivare a quel punto in una situazione di classifica decente”.

Il mercato non è stato esaltante: “L’input è stato quello di realizzare una squadra molto fisica. E’ stato secondo me un ragionamento errato quello di considerare le dirette concorrenti molto più deboli: le neopromosse si sono tutte rinforzate e non ci sono squadre sulla carta già retrocesse. Questo aspetto è stato molto sottovalutato, e il Bologna si è abbassato di livello. Candidate alla retrocessione? Chievo, Frosinone, Empoli, Parma e Bologna“.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy