De Carolis: “Inzaghi non ha colpe. Salvezza? Bisogna chiudere l’andata con 17-18 punti”

De Carolis: “Inzaghi non ha colpe. Salvezza? Bisogna chiudere l’andata con 17-18 punti”

Guido De Carolis ha parlato del Bologna e di Inzaghi su E’ Tv

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

NAZIONALE E GIOVANI

Guido De Carolis, collega del Corriere della Sera, è intervenuto a Sportoday per parlare delle ultime novità.

Sugli Europei Under 21 del 2019: “E’ un’occasione per la città, un grande evento che manca da un po’. La Nazionale è in crescita, credo che l’Under 21 possa ben figurare. Inoltre c’è in ballo la qualificazione alle Olimpiadi, giocare in casa ci aiuterà. Rossoblù convocati? Calabresi mi piace, mentre Orsolini deve dimostrare il talento che possiede. Ha fatto intravedere qualcosa, nonostante i pochi minuti giocati, ma deve esprimere ancora al massimo il suo potenziale. E’ motivo d’orgoglio avere due elementi come loro nella rosa dell’Italia Under 21, un punto da cui partire per costruire il futuro del Bfc”.

Sui giovani nella rosa rossoblù: “Inzaghi deve far giocare i calciatori bravi, questa è l’unica strada da seguire. Coltivare il talento non è semplice in un calcio che chiede subito i risultati: se fai giocare i giovani ci giovano prima di tutto loro stessi, poi anche il club; se però i giovani non giocano bene, paga l’allenatore. La soluzione utilizzata da Mancini in Nazionale, di accostare giocatori d’esperienza a talenti di prospettiva, è il metodo migliore per valorizzarli. Per il Bologna è importante creare una base solida partendo dai giovani”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy