De Carolis: “I punti bisogna farli lunedì subito”

De Carolis: “I punti bisogna farli lunedì subito”

Guido De Carolis, a “Quasi Gol”, parla del Bologna.

Sul dopo-Corvino in società, De Carolis afferma: “Credo Sabatini, se è quello che vuole la società, ci starebbe benissimo, come anche lo stesso Pradè. Sensibile non è un cattivo nome, ma è un gradino sotto, a livello di nome e lavoro ha fatto bene in alcune piazze dove è andato“.

Su un fantastico acquisto come quello del “matador” Edinson Cavani per le big italiane, in uscita dal Paris Saint-Germain, dice: “E’ più nell’orbita della Juve, Cavani: costa tantissimo, con 30-35 milioni si può andarlo a prendere e con quei soldi il Napoli s’è fatto la squadra“.

Sulle voci di un possibile ritorno di Filippo Fusco al posto di Pantaleo Corvino, afferma: “Fusco, secondo me, è solo nostalgia perchè il Bologna non si può presentare con uno che la Serie A non l’ha mai fatta“.

Sul campionato, invece, fa questo punto della situazione: “I punti bisogna farli lunedì subito, bisogna vincere con il Verona che è una squadra allo sbando“.

Per concludere, parla del futuro di Emanuele Giaccherini, nazionale con Conte e protagonista nel Bologna di Donadoni: “Per riscattare Giaccherini servono 6 milioni di euro, ha fatto bene in stagione e non è un’operazione bruciata, ma ancora in piedi“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy