De Carolis: “A fine campionato si faranno i conti”

De Carolis: “A fine campionato si faranno i conti”

Guido De Carolis parla del Bologna e del suo andamento ai microfoni di “Quasi Gol”.

Sull’attuale andamento del Bologna in campionato, De Carolis si esprime così a Rete 7: “La classifica adesso non è drammatica, +8 sulla retrocessione, ci sono altre squadre in mezzo, si possono dormire sonni tranquilli. Questa è una situazione che abbiamo già visto in passato, l’anno di Malesani, questa è una stagione simile: a dicembre sentivo parlare di Champions League, di Europa League e non m’è sembrato il caso“.

Prosegue poi dicendo: “Questa squadra è incostante, dal punto di vista morale più che fisico, ci sono tanti giovani, è una squadra messa insieme da poco e bisogna abituarsi a questi alti e bassi“.

E puntualizza: “Il Bologna è partito male, ha infilato una serie di risultati utili e tutti hanno pensato alla Champions League. La prossima stagione farà un campionato migliore, più equilibrato“.

Sul prossimo impegno dei rossoblù, la difficile trasferta nella capitale contro i lanciatissimi giallorossi di Spalletti, vittoriosi nel derby (4-1) contro la Lazio, De Carolis afferma: “A Roma la missione è praticamente impossibile, il Bologna a volte parte battuto, ma non è mai scritto: deve cambiare totalmente atteggiamento, accendere la testa dei giocatori. Non ci sono allenatori che hanno la bacchetta magica e Donadoni, che è uno dei più bravi, neanche lui ce l’ha“.

Infine, aggiunge una piccola osservazione sulla classifica: “Ci sono quattro squadre a 28 punti e ci sono 8 punti in mezzo, a fine campionato si faranno i conti“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy