Da Costa ancora decisivo, senza le sue parate il Bologna sarebbe 4°

Da Costa ancora decisivo, senza le sue parate il Bologna sarebbe 4°

Altra partita da sottolineare per Da Costa,  vero e proprio Angelo rossoblù. 

Da buon numero uno è riuscito a scampare alla crisi di prestazione che sta colpendo buona parte della rosa e sta continuando ad offrire partite degne di nota e soprattutto, decisive.

Facendo due conti, senza la parate e gli interventi miracolosi del portiere, il Bologna si troverebbe ora a 55 punti ( 4 in meno di quelli attualmente conquistati) e, scenario ancora più terrificante, sarebbe stato quarto, dietro di tre lunghezze al Frosinone e davanti di appena una al Perugia. 

Fortunatamente non è così, fortunatamente il Bologna può ancora contare su alcune certezze, soprattutto tra i pali. Da Costa, da quando è subentrato a Coppola infortunato è stato decisivo in quattro delle sei partite da lui giocate, blindando la porta contro Trapani, Spezia e Livorno, ed evitando le sconfitte contro Brescia e Spezia.

Garanzie tra i pali,con un Da Costa in forma straordinaria e un Coppola che, fino all’infortunio, aveva giocato una stagione ad altissimo livello. Ora Nando, smaltito l’infortunio, deve osservare le prodezze del collega e tenersi pronto in caso di bisogno, facendo stare tranquilli, almeno su quel punto di vista, i tifosi rossoblù. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy