Crisetig, carpe diem!

Crisetig, carpe diem!

Domani sera Lorenzo Crisetig ha una possibilità quasi irripetibile: quella di riscattarsi e di dimostrare ad allenatore e tifosi di meritare più spazio con la maglia del Bologna. Una maglia che si vuole tenere stretto, nonostante le offerte in arrivo in vista di gennaio.

Adesso o mai più. Domani sera Lorenzo Crisetig ha una possibilità quasi irripetibile: quella di riscattarsi e di dimostrare ad allenatore e tifosi di meritare più spazio con la maglia del Bologna. Una maglia a cui il centrocampista ha dimostrato di essere attaccato sin dall’estate, quando ebbe ben pochi dubbi nello scegliere l’Emilia, nonostante le offerte di big europee quali Siviglia e Schalke 04. Lo scarso utilizzo non ha abbattuto il ragazzo che, a detta di Donadoni, non è secondo a nessuno in quanto a tenacia e impegno.

Ecco che la squalifica di Diawara libera il mister dal fardello di lasciare Crisetig in panchina, che a sua volta non dovrà fallire la chance. Del resto conviene a tutti che l’ex Primavera dell’Inter si ritrovi. Il club rossoblù ha speso circa 4 milioni e mezzo per assicurarselo, facendogli firmare un quinquennale. Un simbolo della grande fiducia che l’ambiente bolognese ripone in Crisetig, che può essere il regista del futuro. Più di Diawara, perché il classe ’97 in estate potrebbe essere sacrificato, a fronte di un’offerta monstre.

A proposito di mercato: gli interessamenti per Crisetig non mancano. Normale amministrazione per uno dei centrocampisti più promettenti del panorama italiano. L’ottimo Europeo Under 21 disputato e la stagione passata al Cagliari gli avevano dato le luci della ribalta. Sotto le Due Torri qualcosa però non sembra funzionare, anche e soprattutto a causa dell’esplosione di Diawara, vera rivelazione di casa Bologna. Eppure Crisetig non ha dubbi: le varie offerte che arriveranno saranno rimandate al mittente, perché vuole diventare protagonista con la maglia rossoblù. Già da domani con l’Empoli, una sorta di finale da non sbagliare assolutamente per il 22enne.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy