Costa: “Bologna, ora bisogna stare uniti. I processi si faranno a fine stagione”

Costa: “Bologna, ora bisogna stare uniti. I processi si faranno a fine stagione”

Diego Costa ha parlato della situazione dei rossoblù per la lotta salvezza

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Diego Costa è intervenuto durante la trasmissione “Fire and Desire” in onda su Radio 1909 per parlare del Bologna.

Sugli episodi arbitrali della sfida di Udine: “Il rigore non mi è andato giù. Dopo le lamentele dei friulani, all’Udinese hanno poi concesso un rigore dubbio col Chievo e qualche altro episodio a favore. Il Bologna continua a tenere il profilo basso e non pronunciarsi, ma non so in Italia quanto questo atteggiamento possa pagare”.

Sulla lotta salvezza: “A Bologna i tifosi litigano tra di loro, è incredibile. A questo punto ti vien da pensare che ci meritiamo ciò che ci sta succedendo. Bisogna essere uniti, io credo ancora nella salvezza. Poi, a fine stagione, si faranno i processi, ora non serve a nulla”.

Sul calendario: “Con il Cagliari sarà la partita della vita. Nella mia teorica tabella di marcia abbiamo perso soltanto un punto, poiché avevo ipotizzato un pareggio alla Dacia Arena. Ora bisognerà vincere contro i sardi e poi fare un colpaccio, vincendo una partita che in teoria non è alla portata”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy