Corvino in Sudamerica a caccia di talenti: già diversi nomi sul suo taccuino

Corvino in Sudamerica a caccia di talenti: già diversi nomi sul suo taccuino

Il direttore tecnico rossoblu tra qualche settimana partirà per un viaggio di due settimane in Sudamerica con l’obiettivo di visionare alcuni dei migliori talenti in circolazione.

Dopo la sosta pasquale Pantaleo Corvino partirà per un viaggio di due settimane in Sudamerica a caccia talenti.

Come riporta ‘Stadio’, dopo la trasferta di Marco Di Vaio ora tocca a Corvino recarsi in America Latina per visionare alcuni dei migliori giovani per il futuro del Bologna. La strategia e il budget verranno definiti la prossima settimana, quando il presidente Saputo tornerà in Italia e darà le sue indicazioni al direttore dell’area tecnica dei felsinei. Corvino ha già diversi nomi sul suo taccuino, alcuni riportati da Di Vaio altri selezionati con i suoi collaboratori. Il suo tour partirà dal Brasile per poi toccare anche Argentina e Cile. A San Paolo il direttore rossoblu avrà l’occasione di visionare Jonathan Calleri, già al centro dell’attenzione nello scorso mercato invernale in una trattativa che vedeva protagonista anche l’Inter. L’ex attaccante del Boca Juniors ora gioca al San Paolo dove ha realizzato un gol su quattro presenze in Copa Libertadores. In Argentina Corvino seguirà alcuni giocatori segnalati da Di Vaio, uno dei quali è Delgadillo Godoy, esterno diciottenne del Velez già nel mirino di Real Madrid e Valencia. Il giovanissimo argentino è valutato 2 milioni di euro ed è considerato uno dei migliori cinquanta giocatori del futuro. In Cile invece piace molto Ignacio Jeraldino, centravanti ventenne in scadenza di contratto. Il giovane cileno ha passaporto italiano e ha già giocato in Italia, nel Parma di Donadoni: potrebbe essere lui uno dei primi colpi ‘sudamericani’ del direttore Pantaleo Corvino.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy