Corvino: “Avanti col 4-3-3, Rossi non arriva”

Corvino: “Avanti col 4-3-3, Rossi non arriva”

Pantaleo Corvino ha parlato. Lo ha fatto ieri sera a Lady Radio e non sono state parole banali. Argomento della discussione il mercato, che sta per aprire ufficialmente.

Pantaleo Corvino ha parlato. Lo ha fatto ieri sera a Lady Radio e non sono state parole banali. Argomento della discussione il mercato, che sta per aprire ufficialmente. Il DS rossoblù, prima di commentare i possibili nomi in entrata, pone un freno alle voci su possibili partenze, prima fra tutte quella di Oikonomou, sul quale è piombata la Lazio. “Non ci priveremo di nessuno adesso, sono tutti troppo indispensabili per ottenere la salvezza – sentenzia Corvino -.”

Uno dei tormentoni degli ultimi giorni riguarda Giuseppe Rossi, in procinto di lasciare Firenze già da gennaio. Il suo agente, Federico Pastorello, ha confermato che Pepito cambierà maglia, con la speranza di ritrovare quella azzurra della Nazionale in vista degli Europei. Le offerte non mancano e il Bologna sembrava attento agli sviluppi della faccenda. Corvino però ha smentito l’interesse: “Il mister intende continuare col 4-3-3 e in questo modulo non avrebbe grande spazio uno come Rossi, perché chiuso da Destro e non adatto a giocare sugli esterni. Il valore del ragazzo non si discute, ma non rientra nei nostri piani“. Una chiusura che non ammette repliche.

Quali quindi gli altri candidati a vestirsi di rossoblù a gennaio? Gli obiettivi sono sempre gli stessi: una punta che possa giocare con o insieme a Destro e un esterno offensivo. I nomi più gettonati restano quelli di Calleri e Floccari per rispondere alla prima esigenza e quello di Biabiany come ala. Quest’ultimo resta il preferito di Donadoni in quel ruolo e per caratteristiche si sposerebbe alla perfezione col progetto tecnico-tattico del Bologna. Il contratto è alla portata (600mila euro), ma strapparlo all’Inter resta difficile. Il francese è partito titolare contro la Lazio e solo l’arrivo alla Pinetina di un altro esterno potrebbe convincere Mancini a lasciarlo andare. Gabbiadini e El Shaarawy, per ora, appaiono sogni proibiti: più avanti, chissà.

Sono obiettivi concreti, invece, Gnoukouri dell’Inter, che piace anche al Carpi, e Mati Fernandez, in scadenza a giugno e che potrebbe lasciare la Fiorentina in caso di mancato rinnovo di contratto. Per la difesa continuano ad essere seguiti Ranocchia e Rugani, ma nelle ultime ore è spuntata l’ipotesi Gyomber, ex Catania, che la Roma potrebbe liberare nel caso acquistasse un nuovo centrale.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy