Corriere di Bologna: maledetta primavera

Corriere di Bologna: maledetta primavera

Crolli in fotocopia, dal 2015 ad oggi

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

La storia dell’ultimo triennio del Bologna racconta di periodi molto simili a quello attuale: con l’arrivo della primavera, a Casteldebole si spegne la luce.

Nella stagione 2015/2016 il Bologna di Donadoni era nono con 36 punti dopo la 28esima giornata, ma nelle successive sei partite conquista soltanto un misero punto. Nella passata stagione, stessa storia: il Bologna ha 27 punti alla 22esima giornata, ma arriva un altro ciclo da un punto in sei partite. Quest’anno il trend non si inverte: rossoblù a 33 punti a due sole lunghezze dal nono posto, ma ricomincia il periodo nero, con due punti in sei partite. Ancora da definire però il colpevole di questi improvvisi cali. Mancanza di ambizioni? Carenza di stimoli? Pancia piena? Di certo entro domenica quell’interruttore va riacceso, perché quello con il Verona è un appuntamento da non fallire.

dal Corriere di Bologna

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy