Cor Bo – Bilancio, serviranno nuove plusvalenze

Cor Bo – Bilancio, serviranno nuove plusvalenze

Il quotidiano analizza i conti rossoblù

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Il Corriere di Bologna nell’edizione odierna analizza il bilancio del Bologna, sottolineando come la gestione necessiti di ulteriori plusvalenze in futuro.

13 milioni di euro è la stima delle previsioni sulle perdite 2018/2019 secondo il Consiglio d’Amministrazione, mentre l’esercizio attuale si è chiuso con 4.9 milioni di perdita, in calo rispetto ai 16 milioni dell’anno precedente. Il quotidiano riporta, però, i 19 milioni che dovrebbero essere immessi per il fabbisogno finanziario del club. I costi del club salgono, si è arrivati nell’ultimo esercizio a 95.8 milioni, in salita di 8 rispetto a un anno fa, mentre i ricavi si sono fissati a 92.8, in aumento di 16 rispetto alla stagione precedente. Su questo ultimo dato incidono le plusvalenze, tra questa Verdi, che supera i 23.5 milioni. Costo della cessione 24.5 milioni, di questi 4.9 sono finiti al Milan. Per quanto riguarda i costi di questo mercato, Santander è costato 6, Calabresi 200mila euro. Vengono confermate anche le cifre di Avenatti e Falletti (5 milioni totali), mentre la cessione di Taider a Montreal ha generato una minusvalenza di 1.3 milioni.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy