Colomba: “Giaccherini giocatore fondamentale”

Colomba: “Giaccherini giocatore fondamentale”

Intervistato da Stadio l’ex allenatore Franco Colomba

Dopo l’esonero del tecnico Delio Rossi, con Donadoni i rossoblu tornano alla vittoria sbaragliando in casa l’Atalanta 3-0, ritrovando i gol di giocatori importanti come Destro e Giaccherini, quest’ ultimo ritenuto un giocatore fondamentale anche dall’ex tecnico Colomba. Intervistato da Stadio, il quale parla dei suoi trascorsi sia nel Bologna che nel Verona, squadra che i rossoblu dovranno affrontare domani al Bentegodi nella 12a giornata di campionato.

Il Bologna ha dalla sua l’entusiasmo” ecco la risposta dell’ex quando gli si chiede chi sia il favorito, “Il Verona non aveva di sicuro preventivato una stagione così. Ma l’assenza di Toni pesa tantissimo”, ed in effetti l’infortunio di Toni, il perno della squadra, ha inciso negativamente sul campionato dei gialloblù. Ma si sa quando incentri l’intera squadra su un giocatore e poi quello si infortuna diventa decisamente difficile cambiare tutto. Inoltre per l’ex tecnico ci sono altri giocatori del Bologna con ampi margini di miglioramento “Mi piacciono tutti i tre ragazzi che giocano in difesa, Oikonomou, Masina e Ferrari. Ma proprio Ferrari penso possa fare ancora tantissimo. Io lo vedo come centrale. E sono sicuro che di Ferrari sentiremo parlare a lungo”. Su Giaccherini Colomba è chiaro: “E’ fondamentale per l’economia di gioco del Bologna, un giocatore che farà la differenza”.  Anche quando gli viene chiesto se ultimamente sia stato vicino al Bologna, lui risponde con un secco “No”smentendo di fatti tutti i rumors che lo vedevano prossimo alla guida dopo l’esonero di Rossi.

Quindi cos’altro aggiungere? Oltre le parole domani alle 18:00 scopriremo chi uscirà vittorioso da questo inaspettato scontro salvezza ad inizio campionato, augurandoci che la favorita da Colomba sia realmente la squadra vincente di questo match.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy