Civolani: “Una separazione da Donadoni sarebbe un bene per tutti. Mancini? Fantacalcio”

Civolani: “Una separazione da Donadoni sarebbe un bene per tutti. Mancini? Fantacalcio”

E vista l’emergenza aggiunge: “Stupido a quella cifra cedere Rossettini ”

A Radio Bologna Uno, ecco Gianfranco Civolani nel suo intervento quotidiano a Quasi Goal esprimere un parere sulla gestione di Saputo del Bologna: “Saputo per ora ha speso,ma ci ha solo rimesso. Garantisce la Serie A, e  25000 persone allo stadio che vanno perchè abbiamo la certezza che l’anno prossimo rimaniamo in A e anche l’anno prossimo possiamo goderci Bologna-Juve, Inter Milan e via via tutte le altre”.

Qualche dubbio però su un ingente budget di mercato rimane: “Il Bologna deve spendere a Giugno minimo 10 milioni, ma credo Saputo non li spenderà. Il Bologna è una dependance del Montreal ”.

Reparto che sembra necessitare di maggiori ritocchi è sicuramente quello arretrato: “Torosidis è in netta parabola discendente come Maietta e Gastaldello. Devi anche fare un ragionamento sull’anno prossimo. Penso sia stato ceduto per poco e stupidamente Rossettini. Torosidis costretto a giocare centrale, in questo momento è il migliore che abbiamo. Oikonomou non mi sembra da A. Senza Icardi
giocheranno Eder, Perisic, Palacio;non vedo come si possa non prendere gol”.

Tornando sulla partita contro la Samp ribadisce: “Fabbri a Genova è quello che ha sbagliato meno, è stato solo poco coraggioso. E’ maturata la rapina: alla fine sono sempre milioni che ballano sulla posizione in classifica che perdiamo ”.

Concludendo il Civ parla anche di Donadoni che vede lontano dalla panchina rossoblu: “Il Bologna dell’ultimo periodo raramente offre qualcosa di confortante. Donadoni è un buon allenatore ma qui è sfiduciato e ha fatto il suo tempo. Certe cose che pensa non le dice, sarebbe una buona cosa la separazione per tutti, anche per lui. Mancini? Un suo arrivo è fantacalcio”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy