Civolani: “Torino più in forma del Bologna, ci mancano i bomber”

Civolani: “Torino più in forma del Bologna, ci mancano i bomber”

Le parole di Civolani a ‘Quasi Gol’.

Ai microfoni di ‘Quasi Gol’ è intervenuto Gianfranco Civolani che ha parlato della prossima gara contro il Torino e della questione stadio.

In primis ha presentato la gara di sabato: “Sono due squadre che si equivalgono e non hanno grandi motivazioni, il Bologna se batte il Toro fa il sorpasso e migliora la sua classifica. Anche un pari sarebbe un passo avanti, ma in questo momento sembrano più forti i granata. All’andata il Torino scippò il Bologna grazie a un arbitraggio poco carino nei nostri confronti. Sabato sarà una partita aperta, là davanti i rossoblu devono fare gol e non si sa chi possa farlo”.

Il Civ ha commentato anche la designazione dell’arbitro Abisso che dirigerà la gara del Dall’Ara: “Il nome dice tutto, non sarà peggio di Ghersini che arbitrò all’andata. Tra poco il Bologna sarà arbitrato dal primo che passa per la strada, spero che non sara l’arbitro a rovinare la partita”.

Il giornalista bolognese ha anche tracciato la strada per il futuro della squadra: “Credo che Saputo debba fare una piccola programmazione triennale o quadriennale e portare il Bologna vicino all’Europa, tutto il resto è chiacchiera. Saputo garantisce ai rossoblu la serie A e ha in programma di spender pochissimo, arriveranno giocatori discreti ma non buonissimi, in modo che se quest’anno arriviamo 12esimi l’anno prossimo arriveremo 11esimi. Prenderei Cigarini ma l’Atalanta non lo lascia partire, se parte Diawara non lo puoi sostituire con un giocatore mediocre come Crisetig”.

Civolani ha anche commentato la questione più calda del momento, la successione di Corvino nel ruolo di direttore sportivo: “Credo che Bigon sia ideale per fenucci perchè non ha molta personalità”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy