Civolani sull’arbitro di Roma-Bologna: “Designazione priva di rispetto per i rossoblu, aspettiamoci il peggio”

Civolani sull’arbitro di Roma-Bologna: “Designazione priva di rispetto per i rossoblu, aspettiamoci il peggio”

Le parole del Civ.

Gianfranco Civolani intervenuto a Quasi Gol su Radio Bologna Uno ha parlato di Giacomelli, arbitro a cui sarà affidata la direzione di Roma-Bologna: “Designazione priva di rispetto e di considerazione per il Bologna. Aspettiamoci il peggio, è uno dei peggiori arbitri italiani ed è notoriamente casalingo”.

Se perdiamo a Roma non succede niente – continua il Civ – siamo sedicesimi ma più vicino alle pericolanti. Nelle successive 5 o 6 partite bisogna fare punti, se non li fai la situazione diventa grave. Cercheremo di fare un gol e di prenderne uno solo, speriamo che Giacomelli non ci penalizzi troppo”.

Sul mercato di gennaio: “Biabiany e Cerci non segnano. Abbiamo bisogno di prendere dei difensori. Se spendiamo il doppio di Empoli e Chievo abbiamo il dovere di arrivare davanti a loro in classifica. Sono troppi anni che non arriviamo tra le prime otto in classifica. Lasagna? È un giocatore da tre gol all’anno, qui ne serve uno da otto/nove. Destro gioca poche partite, solo due volte ha toccato le 30 gare stagionali”. 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy