Civolani: “Se si fa un gol si può pareggiare, altrimenti…”

Civolani: “Se si fa un gol si può pareggiare, altrimenti…”

Gianfranco Civolani parla a “Quasi Goal” dell’impegno di stasera a Napoli.

In vista della gara di stasera al “San Paolo”, Gianfranco Civolani si esprime così sulla situazione della squadra petroniana: “Se il Bologna farà 39 punti, va anche bene per chi, come me, aveva detto che era una squadra da 38; non sarà contento chi diceva che era da 50“. Aggiunge poi: “Ritengo che il Bologna sia una squadra da tredicesimo/quattordicesimo posto, quindi non sono scandalizzato da quello che sta facendo: una squadra che prima fa malissimo, poi benissimo, poi di nuovo malissimo, vuol dire che non è forte“.

Sull’oramai ex ds del Bologna Pantaleo Corvino dice: “E’ un direttore sportivo sicuramente molto bravo, quando uno azzecca sette su dieci è molto bravo e Corvino l’ha fatto. Su Diawara, invece, ha deciso Delio Rossi“.

Per quanto riguarda, invece, le voci di una possibile “vacanza anticipata” dei giocatori, afferma: “Il Bologna ha staccato la spina con Malesani e Guidolin, non con Ulivieri e l’ha fatto anche quando certe persone hanno falsato il campionato, questa è una verità storica“.

Sull’ex allenatore Delio Rossi dichiara: “Delio Rossi non ha avuto molta fortuna, ma con lui avremo fatto di peggio che con Donadoni“.

Conclude, infine, con questa nota riguardante la partita di Napoli: “C’è un solo modo per evitare una sconfitta preventivata, fare gol; se fai gol, va bene, se non lo fai, perdi. Non è una partita da 0-0“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy