Civolani: “Rossi non è da corsa, Saputo è indeciso”

Civolani: “Rossi non è da corsa, Saputo è indeciso”

L’intervento di Gianfranco Civolani a Quasi Gol

Consueto punto di Gianfranco Civolani a Quasi Gol su Rete 7. Pungolato su Saputo, il Civ ha espresso il suo parere: “Le responsabilità primarie sono di Saputo, è un uomo generoso che di calcio magari sa poco. Deve prendere in mano la situazione come Zamparini, lui per primo deve ispirare le decisioni che ritiene migliori. Il primo responsabile è l’indecisionismo di Saputo”.

Anche su Rossi Civolani è tranciante: “Credo che da qualche tempo non sia più da corsa e a Bologna ha dimostrato di non essere da corsa dal primo momento. Se perde o pareggia salta, se vince diranno che è più bravo di Mourinho, gli scenari sono chiari. Un pareggio è meglio di zero ma poi devi prendere un nuovo tecnico e dei giocatori forti a gennaio. In caso di esonero spero arrivino o Donadoni o Mazzarri, gli altri mi seducono poco”.

Su Pantaleo Corvino e i suoi eventuali errori: “Corvino ha sbagliato, è chiaro. Tre o quattro cose buone, sette o di più cattive. Ha sbagliato a non prendere Reja l’anno scorso e a non salutare Rossi a fine stagione. Ha sbagliato a non esonerarlo un mese fa”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy