Civolani ricorda Matteucci

Civolani ricorda Matteucci

A Radio Bologna Uno ecco un aneddoto per ricordare l’ala rossoblu.

Gianfranco Civolani ricorda Carlo Matteucci: “Persona molto gentile lo ricordo molto volentieri’‘ . E continua: ” Aveva il numero 11; quello era un Bologna che ogni tanto andava bene ogni tanto andava male e si salvava le ultime giornate ”.

E racconta un aneddoto simpatico: ” Era il 1950 : Bologna in grave crisi che cambiò 3 allenatori. Si giocava la partita tra Bologna e Lucchese e con un pari le due squadre si sarebbero salvate. Il primo tempo 0-0 tutto regolare: secondo tempo gol di Matteucci, che esultò tantissimo, quando tutti rimasero interdetti in quanto si credeva in un pari scontato 0-0… ed infatti dopo 4 minuti  la Lucchese pareggiò ”.

E conclude : ” Anni dopo, mi disse che anche 1-1 era un pareggio e non si aspettava una reazione così dei compagni ”.

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy