Civolani: “Per la Virtus Zanetti, Cazzola o Tacopina”

Civolani: “Per la Virtus Zanetti, Cazzola o Tacopina”

Gianfranco Civolani parla della Virtus alla prese con il momento post-retrocessione ed il Bologna che sabato sera affronterà il Milan nell’ultimo appuntamento casalingo del campionato.

Civolani, interpellato su quanto sta accadendo in Virtus dopo la terribile retrocessione, si esprime così: “Per la Virtus si fa presto, o arriva un Paperone, oppure sarà un miracolo se rimarremo in A2. Se arriverà uno tra Zanetti, Cazzola e Taco, che io preferisco perchè è un mio carissimo amico, allora si vedrà“.

Passando dal basket al calcio, invece, parla dell’impegno di domani sera e dice: “Questo disastrato Milan ha 13 punti in più del Bologna, che mi auguro faccia una partita seria e che conquisti, comunque, qualcosa“.

Per quanto concerne la campagna acquisti per la prossima stagione, oramai alle porte, afferma: “Se vendi per 22 e compri per 45, Saputo non è disponibile, in più bisogna anche saper comprare i giocatori italiani a prezzi giusti. Renato Dall’Ara faceva sempre gli acquisti giusti, ma erano altri tempi e quando morì lasciò una società attiva“.

Parlando, infine, della questione sui lavori allo Stadio di Bologna, il “Civ” fa quest’osservazione: “Uno stadio nuovo sarebbe a misura dei clienti, il “Dall’Ara” non lo è più, quindi o lo si rende nuovo, oppure tanti saluti“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy