Civolani: “Non vorrei mai più rivedere Guidolin a Bologna”

Civolani: “Non vorrei mai più rivedere Guidolin a Bologna”

Le parole di Gianfranco Civolani. Per il giornalista no a Guidolin e Prandelli, sì a Donadoni e Mazzarri

Consueto punto di Gianfranco Civolani a Quasi Gol, il noto giornalista ha affrontato i temi più caldi di questo buio periodo del Bologna. Si parte dal direttore sportivo, gli viene chiesto chi preferirebbe: “Quando hai tanti soldi non c’è bisogno di essere delle aquile, la necessità è spenderli bene. Anche Salvatori, con quei soldi lì, avrebbe potuto fare bene. Se sbagli è riprovevole”. Sul possibile esonero di Rossi: “Le prospettive sono ridicole, se il Bologna vince Rossi diventa bravissimo, se pareggia lo mandi via? Tutto è frutto di incapacità gestionale. Come sostituti, se lo cacciano, o Donadoni o Mazzarri, non facciamo salti nel buio. Non prenderei Prandelli, da tre anni non è più lui”. Su Guidolin il Civ invece è duro: “Spero di non vedere mai più in vita mia Guidolin al Bologna e per la strada”.

Qualcuno gli ha anche chiesto della terza maglia, anche in questo caso Civolani non le manda a dire: “La terza maglia fa schifo, quella nera la indossava Malabrocca al giro d’Italia quando arrivata ultimo. Due maglie belle nella storia, quella rosso e blù e quella bianca con la banda trasversale rosso e blù. Le altre non mi piacciono per niente”. Infine, un commento su Giaccherini possibile titolare: “Neanche per idea, rischi di far l’ennesima figuraccia. Se sta bene può giocare gli ultimi venti minuti”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy