Civolani: “Mi piacerebbe vedere Saporetti e Tabacchi in Prima Squadra”

Civolani: “Mi piacerebbe vedere Saporetti e Tabacchi in Prima Squadra”

Il commento del Civ a Rete 7

Intervenuto a Quasi Gol, il noto opinionista Gianfranco Civolani ha risposto alle domande di Rita Mandini e degli ascoltatori.

Prima domanda su Corvino e Di Vaio: “Siccome non è più possibile la permanenza di Corvino, Sabatini è sicuramente tra i candidati il più prestigioso e più amico di Fenucci. Di Vaio è una specie di Club Manager e non credo sia pronto per fare il Ds, lui però deve capire cosa vuole fare da grande ma di sicuro in società conta. Sta crescendo, un giorno finirà di crescere perché sarà cresciuto”.

Su Donadoni il Civ è chiaro, il manager all’inglese non sarebbe la soluzione giusta: “Donadoni è molto bravo, sa scegliere, qualche volta sbaglia come capita a tutti. Fidiamoci di lui ma non facciamo si che diventi il plenipotenziario. In questa società sono due, Saputo e Fenucci, Donadoni può essere il giusto consulente”.

Chiusura sul finale di stagione: “Ho sempre detto che il Bologna avrebbe fatto pochi punti nelle ultime dieci partite, ne mancano due per la quota salvezza, ne farà altri 6-7 ma che ne faccia 42 o 45 non cambia molto. Mi piacerebbe dare un’occhiata in queste partite a Pulgar e anche a due giovanotti della Primavera che si chiamano Saporetti e Tabacchi”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy