Civolani: “Mercato strano da parte di Corvino”

Civolani: “Mercato strano da parte di Corvino”

Gianfranco Civolani è intervenuto alla trasmissione Quasi Goal condotta da Rita Mandini.

Si è detto molto deluso dell’inizio di campionato di questo Bologna che nella storia non aveva mai perso le prime quattro partite ufficiali (contando ovviamente il match di Coppa Italia).

“Ieri Giaccherini non era in condizione di giocare ma neanche Donsah – ha affermato il giornalista – Diawara sicuramente è il più in forma. Il modulo andava anche bene, ma è la squadra che non era a livello della Sampdoria. Loro hanno fatto 11 gol nelle scorse partite, noi solo 1, qualcosa questo vorrà dire”.

Prosegue il Civ: “Corvino ha fatto un mercato strano, nel primo mese ha preso giocatori poco importanti come Crisetig e Rizzo, il secondo mese lo ha impiegato per comprare una punta che ha fatto solo un gol e poi un mercato a cascata che ha danneggiato l’inizio di campionato del Bologna”.

Alla domanda del perché Corvino non abbia comprato una seconda punta che desse il cambio a Destro, Civolani ha risposto così: “Non abbiamo comprato altre punte perché la società e Corvino hanno voluto puntare su Mancosu, facendogli, ai tempi, un bel contratto, se però credono tanto in lui perché non lo fanno giocare? L’unico goal fatto del Bologna è il suo.

Se dovesse saltare Delio Rossi, Civolani punterebbe su Donadoni o Mazzarri: “Io non avrei mai preso Delio Rossi, non condivido le idee di chi comanda. Aspettiamo ancora, diamo del tempo all’allenatore, non troppo, ma concediamogli qualche altra giornata”.

Ha chiuso con una considerazione sulla società: “Non siamo sicuri di nulla, possiamo solo alimentare le speranze. Nessuno di noi sa la verità, loro un mese si fa si sono incontrati in una stanza e hanno fatto tutto loro. Vedere Tacopina e Fenucci in tribuna separati da Caliceti che doveva fare il gendarme, è stata davvero una scena ridicola e malinconica”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy