Civolani: “L’acquisto di Ramirez? Operazione senza senso”

Civolani: “L’acquisto di Ramirez? Operazione senza senso”

L’intervento del Civ a Quasi Gol

Il noto opinionista bolognese Gianfranco Civolani, intervenuto quest’oggi a Quasi Gol su Radio Bologna Uno, si è soffermato sul mercato dei rossoblù. Tema caldo il possibile arrivo in Emilia del centrocampista uruguayano Gastón Ramírez: «Ormai lo sogno anche di notte. L’operazione Ramirez è insensata non ha un minimo senso. È un giocatore morto e sepolto, fosse per me non lo prenderei. Siccome Donadoni vuole provare a recuperare questo talentino, allora dico “perché no?”. Se il tecnico avesse voglia di provare a rivitalizzare il ragazzo lo farei. Però non ci sono soldi da buttare via, Ramirez non potrebbe pretendere un grande contratto».

ACQUAFRESCA – «Da 50 anni Acquafresca rifiuta ogni destinazione, al Bologna non serve a nulla. Cerchiamo di sopportare questo giocatore fino alla sua scadenza».

SABATINI – «Credo che Saputo non abbia alcuna intenzione di disfarsi di Corvino, così come non credo che Corvino abbia voglia di lasciare Bologna. Per me Sabatini non ha possibilità di arrivare in Emilia».

CAPITOLO MERCATO – «Se Zuniga dimostrerà di essere in condizione prenderà sicuramente il posto di Rossettini. Quest’ultimo se la giocherà con Oikonomou per affiancare Gastaldello. Destro in panchina? Ha fatto i suoi cinque gol, continuerà sicuramente a farli. Floccari potrà giocare con lui, anche se magari non dall’inizio. Destro nell’ultimo anno ha fatto solo 7 gol su azione. Mai tralasciare i numeri, sono l’unica cosa che conta. Diamanti? Io l’avrei ripreso. Ramirez è morto e sepolto, Diamanti invece è un buon giocatore in parabola discendente».

PROSSIME GARE – «Nelle prossime quattro gare dobbiamo fare almeno 6 punti, sarà fondamentale vincere contro il Frosinone».

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy