Civolani: “La sfida Juve-Napoli deciderà lo Scudetto”

Civolani: “La sfida Juve-Napoli deciderà lo Scudetto”

Il commento del Civ a Quasi Gol

Gianfranco Civolani, intervenuto ai microfoni della trasmissione “Quasi Gol”, parla del Bologna, partendo dal Direttore Sportivo: “Da quando Corvino è a Bologna ha sbagliato solo le scelte di Delio Rossi e Crisetig, quindi ce lo teniamo e respingiamo Sabatini”.

Dopodichè si passa all’altro argomento, gettonatissimo in questi giorni, e cioè la partita a Torino tra Juventus e Napoli: “La sfida Juve-Napoli deciderà lo Scudetto solo se vince il Napoli, se non vincerà, non si deciderà un bel nulla. Ho visto Lazio-Verona, gli ultimi dieci minuti, se fosse durata di più sarebbe durata 12-9, partita insignificante, il Verona sta preparando la prossima stagione, la Lazio è tra le prime 5-6”. Aggiunge un’ultima nota sulla gara contro l’Udinese: “A Udine si gioca in un ambiente molto ospitale, solo che il Bologna rarissimamente ha vinto a Udine”.

Prosegue poi con la partita dei rossoblù in terra friulana domenica pomeriggio: “Se l’Udinese vince sorpassa il Bologna, quindi un pari va benissimo, è una squadra molto dignitosa, noi andremo da 30 a 31, loro andranno da 27 a 28 e tutti felici e contenti”. Per quanto riguarda, invece, lo scontro tanto atteso di venerdì prossimo contro la Juventus, afferma: “Un pari per il Bologna contro la Juve sarebbe magnifico. Tutti vogliono la vittoria: l’intera tifoseria vuole fare un favore a De Laurentis, ma io non ragiono in questi termini”.

Per concludere, fa un piccolo pronostico sulla classifica ed un appunto di tattica: “Chi arriva terzo? La Fiorentina? Non ci credo. Il Milan? Non ci credo? L’Inter? Forse la Roma”. E dopo: “Se non hai Diawara e non fai giocare Crisetig, lui si butta nel Navile a partire da lunedì”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy