Civolani: “Il pareggio ci sta tutto”

Civolani: “Il pareggio ci sta tutto”

Gianfranco Civolani parla del Bologna e della partita di ieri sera contro la Roma, nonchè della società.

Per quanto riguarda il pareggio di ieri sera, Civolani fa questa dichiarazione: “La Roma ha fatto un gol fasullo, leggerissimo offside, quindi ci metti tutto, ci metti il palo, ci metti che non è gol, il pareggio ci sta tutto“.

Aggiunge poi: “Bologna molto funzionale, molto pallico, nel senso che ha le “palle”, è a quota 37: si cerca di vincere contro il Torino per il sorpasso“.

Sulle prestazioni dei singoli si esprime così: “Dico Mirante, Rossettini, un po’ Diawara e Rizzo, che mi è piaciuto tantissimo“.

Invece sul futuro societario dichiara: “Il mercato del Bologna lo faranno Fenucci, Di Vaio, Donadoni e il ds che verrà, che sarà un ‘amico degli amici’: non sarà Sabatini, che lavora come Corvino“.

Sul fatto, invece, che nessuno si aspettasse una partita così brillante ed un risultato del genere, dice: “Quasi tutti, a Bologna, la pensavano come me e quasi tutti, clamorosamente, ci siamo sbagliati: sulla carta i tre gol ci stavano ed evidentemente era carta igienica“.

Tornando a parlare dei singoli giocatori, fa quest’osservazione su Luca Rizzo: “E’ un giocatore interessante, molto giovane, secondo me è assolutamente inamovibile“.

Conclude, infine, con questa lode all’intera squadra: “Ieri sera tutti hanno collaborato, è stata la vittoria della cooperativa: infatti il gol l’ha fatto, e non lo faceva da tempo, ne ha anche subito uno, quindi un Bologna tripallico“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy