Civolani: “Il mercato non decolla, le prospettive sono fioche”

Civolani: “Il mercato non decolla, le prospettive sono fioche”

Le parole di Civolani a Radio Bologna Uno.

Ai microfoni di ‘Quasi Gol’ è intervenuto Gianfranco Civolani che ha parlato del mercato del Bologna, della nazionale italiana pronta per l’Europeo e della Fortitudo sempre più lanciata nella corsa playoff.

Il celebre giornalista apre facendo il punto sulle strategie di calciomercato: “Il mercato fa tutto fuorchè decollare perchè va via Diawara e probabilmente Giaccherini: una squadra che arriva quattordicesima e perde due giocatori di quel livello arriva diciottesima. Le prospettive in questo momento sono molto fioche. Con Diawara puoi incassare 10 milioni di euro e visto che c’è bisogno di soldi sarà ceduto. Se al suo posto prendi uno come Paredes va molto bene, se prendi Viviani va benino e se prendi Valdifiori è tutto da vedere. Se arrivano Paredes e due giocatori che facciano a gol allora sarebbe un buon mercato. Bisogna cercare giocatori bravi poi che siano giovani o meno giovani non conta. Non credo né ai progetti né alla programmazioni: si devono solo prendere giocatori bravi sbaragliando la concorrenza”.

Poi il Civ prova a fare un pronostico per l’Europeo che vedrà protagonista il rossoblu Giaccherini con la maglia dell’Italia: “Le favorite per l’Europeo sono Francia e Belgio, l’Italia se arriva tra le prime quattro fa un bel colpo. Ieri ha vincicchiato contro una delle nazionali più scarse d’Europa, è discretina in difesa, zoppicante in mediana e inoffensiva davanti però di solito le squadre di Conte fanno risultato”.

Infine Civolani chiude parlando di basket con la Fortitudo che dopo il trionfo a Treviso in gara-1 si avvicina sempre di più alla finale playoff: “La Fortitudo ha ottenuto una bella vittoria con Daniel e Italiano sugli scudi. Ora andrà a giocare la finalissima contro due squadre molto forti: Scafati o Brescia. La Virtus è invece alla canna del gas”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy