Civolani: “Frosinone in A? Come una passeggiata sotto il Pavaglione”

Civolani: “Frosinone in A? Come una passeggiata sotto il Pavaglione”

Intervenuto a Quasi Gol, Gianfranco Civolani ha risposto alle domande degli ascoltatori riguardanti la sfida di domenica tra Bologna e Frosinone. Sempre diretto e schietto, il Civ ha affrontato gli argomenti trattati con la solita autorità, a partire dal destino di mister Rossi: “Qualunque cosa succeda con il Frosinone, Rossi rimane al suo posto. Corvino ha già fatto sapere ai giornalisti suoi amici che il tecnico non rischia niente. Se non si batte né l’Udinese né il Frosinone,  quindi sei partite due punti, sì, Rossi rischia”. Giudizio sul mercato: “Se Corvino avesse avuto il doppio da spendere, non avrebbe fatto questo mercato. I soldi utilizzati si potevano spendere meglio? Forse sì”. Si passa poi alla sfida sul campo, per Civ guai a schierare il 4-3-3: “L’importante è che non si giochi 4-3-3, penso che giocheremo con il trequartista e due punte”. A chi gli viene chiesto un parere sul passaggio di Matuzalem al Verona, Civolani risponde così: “Ci sono rapporti stretti tra il ds del Verona e Filippo Fusco, ecco perché cCppola e Matuzalem sono finiti lì. Non credo siano dispetti di Setti al Bologna”. Chiusura sul Frosinone, e qui l’opinione è dura: “A Frosinone sono persone intelligenti, sanno che torneranno in B, la loro è come una passeggiata a Bologna sotto il Pavaglione”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy