Civolani: “Finora meglio Borriello di Destro, Niang e Biabiany non arrivano”

Civolani: “Finora meglio Borriello di Destro, Niang e Biabiany non arrivano”

Ospite della trasmissione “Quasi Gol”, il giornalista bolognese si è soffermato sui temi più caldi riguardanti il pianeta rossobù: dalla sconfitta di Torino alla posizione in classifica, finendo col mercato.

Intervenuto alla trasmissione “Quasi Gol”, Gianfranco Civolani si è soffermato sui temi più caldi riguardanti il pianeta Bologna. Il giornalista parte dalla trasferta amara dell’Olimpico: “A Torino non si è prodotto nulla, ma per merito dei granata, che qualitativamente sono migliori rispetto ai rossoblù. Anche l’allenatore non mi ha convinto – spiega il “Civ“-. Mounier sarebbe dovuto entrare prima e Oikonomou avrebbe dovuto giocare al posto di Maietta, che non era al 100%”

Civolani fa poi un commento sulla posizione del Bologna, sorpassato dal Frosinone e tornato ad essere terz’ultimo. “La classifica è davvero brutta, ma la dovremo guardare solo da aprile. Se la squadra di Donadoni fosse quart’ultima a gennaio e facesse un ottimo mercato, allora la salvezza sarebbe obiettivo tranquillamente raggiungibile. I risultati delle altre – continua il giornalista bolognese – non hanno sorriso ai rossoblù, certo, anche perché domenica il Frosinone giocherà nuovamente al Matusa. In questo momento si paga anche il difficile avvio di stagione, figlio dell’errore di affidarsi a Rossi“.

Il mercato di riparazione avrà un ruolo fondamentale per elevare il livello della squadra, che Civolani reputa basso, rispetto a gran parte delle formazioni di serie A. “A gennaio servono almeno due giocatori che possano essere titolari sin da subito. Il Bologna attualmente è una squadra debole, inferiore al Torino, all’Atalanta e a tante altre che lo precedono. Facendo dei nomi posso dire – conclude il “Civ” – che fino ad oggi Borriello sta rendendo meglio di Destro e che sicuramente Niang e Biabiany non arriveranno. Il Bologna ha bisogno di gente esperta, anche perché si è dimostrato ingenuo in diversi frangenti. Il futuro di Diawara e Masina? Con Saputo al timone restano dove sono”. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy