Civolani: “E’ stata una rapina che al Bfc costerà soldi”

Civolani: “E’ stata una rapina che al Bfc costerà soldi”

Le parole di Gianfranco Civolani a Radio Bologna Uno

Il commento del Civ a Quasi Gol

“Quello di Genova non è uno scippo, è stata una rapina, che è molto più grave – ha ammesso – Può essere che quello che è stato combinato ieri sera costi al Bologna un sacco di soldi. Se la squadra vinceva ieri era automaticamente attorno al decimo posto, e quindi se arriva quindicesima invece di decima sono un sacco di soldi in meno nella distribuzione dei diritti tv. Senza l’episodio il Bologna avrebbe vinto? Non lo so, ma di sicuro non avrebbe mai perso. La Samp è squadra più forte del Bologna e noi dovevamo difendere il vantaggio, l’uno a zero ci stava perché avevi preso un palo e la traversa”.

Ancora il Civ: “Il Bologna non gode di protezione, se il patron andasse alle riunioni di Lega e parlasse da mister Saputo forse qualcosa cambierebbe. La squadra? Di quelli andati in campo ieri ne tratterrei non più di 5, ma so benissimo che non si possono prenderne 10 giocatori. Ora c’è l’Inter, forse il Bologna perderà. Pioli, mi piacerebbe vincesse lo scudetto per la stima che ho di lui, ma domenica lo vorrei sconfitto o almeno pareggiante. Salvezza? Ma, forse se non fai più un punto da qui alla fine sei salvo uguale, l’importante è non essere rapinati”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy