Civolani: «Doping amministrativo? Il Bologna ne esce pulito»

Civolani: «Doping amministrativo? Il Bologna ne esce pulito»

Tema centrale dell’analisi del noto opinionista bolognese il mercato. Il Civ apre a Biabiany: «Sarebbe un gran colpo»

Gianfranco Civolani è intervenuto questo pomeriggio a “Quasi gol” su Radio Bologna Uno. Il Civ ha espresso un parere favorevole sulla possibile intitolazione della Curva San Luca ad Arpad Weisz. «Sono d’accordo, sarebbe magnifico», ha dichiarato il giornalista bolognese.

Civolani si è poi concentrato sul mercato. La chiusura della sessione invernale potrebbe regalare al Bologna l’attaccante nerazzurro Biabiany: «Sarebbe un gran colpo. Se il Bologna vuole fare un 4-3-3 come si deve non può prescindere da due ali di alto livello. Gabbiadini andrà dove gli daranno più soldi. Se ci saranno 7-8 club importanti in lizza per Gabbiadini, l’attaccante non verrà a Bologna. Il riscatto di Giaccherini? Non è un uomo da passerella, ma è un grande giocatore. Penso che sarà riscattato. Bisogna però vedere quanti soldi metterà a disposizione Saputo per giugno. Negli ultimi 30 anni il Bologna non è mai arrivato tra le prime sei, quest’anno accontentiamoci della salvezza».

Chiosa finale dedicata al nuovo scandalo che ha coinvolto numerosi dirigenti e giocatori di Serie A e B: «Alla fine succederà che ci saranno molti meno soldi in giro. Naturalmente nessuno andrà in galera, magari ci sarà qualche multa salata. Il Bologna esce da questa inchiesta lindo come un bambino».

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy