Civolani: “Diawara e Masina non si vendono”

Civolani: “Diawara e Masina non si vendono”

Gianfranco Civolani è intervenuto alla trasmissione radiofonica “Quasi Gol” e ha parlato della situazione di classifica del Bologna, del mercato e dei dubbi di formazione per la partita contro il Genoa.

 

Pesanti sono le assenze nelle file del Bologna in vista della trasferta di sabato, oltre agli infortunati Maietta e Giaccherini, Donadoni dovrà fare i conti anche con l’assenza di Masina, out per squalifica. Finora il terzino emiliano ha giocato tutte le partite e si è dimostrato un elemento fondamentale per la squadra. Il nome più caldo per sostituirlo è quello di Archimede Morleo, ma anche altre soluzioni sono percorribili, ecco cosa ne pensa Civolani: “Morleo è sempre stato un professionista molto serio, può essere un po’ impolverato e ne avrebbe il diritto, ma sarebbe la soluzione ideale. Donadoni è sempre lì che guarda da vicino la squadra quindi dobbiamo avere fiducia nelle sue scelte.”

Prima della sosta natalizia il Bologna affronterà il Genoa in trasferta e l’Empoli al Dall’Ara, secondo Civolani due tappe fondamentali per la corsa salvezza: “Fare quattro punti nelle prossime due sarebbe un ottimo risultato. Soprattuto vincere con l’Empoli sarebbe importante perchè la squadra di Giampaolo ha molti punti più di noi e battendoli li possiamo avvicinare, poi i conti si faranno ad aprile.”

Un’ampia parentesi è stata dedicata come sempre al mercato, visto che tra soli venti giorni partirà la sessione invernale, Civolani fa il punto della situazione: “Servono due o tre acquisti, non di più, non è giusto far spendere altri soldi a Saputo, basta migliorare anche di poco la squadra per aumentare le possibilità di salvezza.”

Oltre a operare in entrata, Corvino dovrà anche essere bravo e deciso a trattenere i giovani che si stanno mettendo in mostra in questo avvio di campionato. Su Diawara e Masina infatti si stanno già muovendo grandi squadre sia in Italia sia all’estero, Civolani è deciso a trattenere i gioielli rossoblu: “Se ti offrono venti milioni per Masina e venticinque per Diawara è lecito pensarci, ma bisogna rifiutare. Le cifre che girano sul valore di Diawara sono troppo alte, spero che giocatore e procuratore non si montino la testa con queste voci.”

Si è parlato tanto in queste settimane anche della necessità di acquistare un vice-Destro o di un attaccante in grado di fare da spalla all’ex Roma, il Civ ha detto la sua sulle varie ipotesi: “Palacio è in parabola discendente, due anni fa avrei detto di si, ma ora il compagno ideale per Destro può essere Gabbiadini o anche Floccari. Borriello sarebbe un buon acquisto, ma il Carpi non vorrà privarsi di uno dei giocatori in grado di portare la squadra alla salvezza. Penso che Corvino andrà diretto su Floccari perchè il suo contratto è in scadenza e trovando l’accordo col giocatore sarebbe un’operazione molto conveniente.”

Tra i nomi usciti nelle ultime ore ci sono anche quelli di due giocatori di altissimo livello, che permetterebbero al Bologna di fare il definitivo salto di qualità: Eder e Giuseppe Rossi. Civolani ha espresso così il suo parere sui due talenti: “Sarebbe un sogno vedere Eder con Destro, una coppia da nazionale. Rossi non sta bene e il Bologna ora non può permettersi di fare esperimenti.”

Tra qualche settimana tornerà a disposizione di Donadoni anche Franco Zuculini, il centrocampista dovrà essere bravo a ritagliarsi lo spazio in un centrocampo che sembra avere già trovato la sua quadratura, Civolani ci spiega la sua visione: “Zuculini per ora non troverà posto perchè ha bisogno di fare rodaggio essendo un giocatore di potenza. Forse potrà trovare spazio in aprile.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy