Civolani: “Di Vaio ha detto molte cose sagge”

Civolani: “Di Vaio ha detto molte cose sagge”

Gianfranco Civolani interviene alla trasmissione “Quasi Gol”, con il suo punto della situazione sul Bologna.

Civolani, ai microfoni di “Quasi Gol”, parla di Pantaleo Corvino, esprimendosi così: “Corvino conduce le cose a suo modo, all’inizio andava bene, poi questo modo straripante di condurre le cose ha stufato molti. Non è un problema tecnico, ma di caratteri: il carattere di Corvino s’è scontrato con quello di altra gente che comandava, dove ci sono questioni economiche, di potere“.

Nel ruolo di direttore sportivo si accavallano nomi su nomi, tra i quali quello di Franco Baldini e il “Civ” così lo ricorda: “Baldini come giocatore aveva un bel piede, era una figa fredda; come dirigente sportivo ha fatto belle cose non solo a Roma, ma anche in Europa“.

Sulla campagna acquisti, poi, aggiunge: “Due dietro, due a centrocampo e tre davanti, ma 8-9 andranno via“.

Conclude, infine, parlando dell’ex bomber Marco Di Vaio ed il suo posto nel Bologna: “Di Vaio ha detto molte cose sagge, che si possono e devono condividere, ha seguito la linea di Saputo e Fenucci, è perfettamente integrato in questo Bologna, avrà il suo ruolo“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy