Civolani: “Con questa società non si entrerà mai tra le prime 8”

Civolani: “Con questa società non si entrerà mai tra le prime 8”

L’opinionista bolognese ha parlato della crisi del Bologna e del suo futuro

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Durante Sportoday, trasmissione in onda su ETV, è intervenuto l’opinionista bolognese Gianfranco Civolani che ha parlato del Bologna e di quello che sta accadendo intorno alla squadra.

Fenucci: “Ieri sera ha fatto il Fenucci: ha detto le cose che poteva dire su Donadoni, Bigon e Destro. Ha raccontato la solita favoletta ma capisco che non poteva dire molto di più. Si tratta comunque di un dirigente molto bravo dal punto di vista amministrativo mentre è meno bravo dal punto di vista sportivo. Non mi è piaicuto quando ha detto che i conti non si fanno tra 3 anni ma adesso”.

Donadoni: “Alla fine del campionato il Bologna avrà perso 18-20 partite: Donadoni da tempo doveva andare via e la pensano così anche i tifosi ma Saputo si è invaghito di Donadoni: ha fatto un errore. Agli allenatori, a meno che non siano programmatori come Guardiola e Gasperini, va fatto un annuale massimo un biennale”.

Società del Bologna: “Con questa società non arriverà mai tra le prime 8 e arrivare tra le prime 6 sarebbe un sogno. Nel caso per sbaglio andasse in Europa prenderebbe solo schiaffoni appena ci va. Parlare di società del Bologna è un errore perchè parliamo di una società che è fantasma dato che il presidente è in Canada. Pecca poi moltissimo sulla comunicazione”.

Futuro del Bologna: ” Il Bologna arriverà 11°-12°-13° :la solita broda. Per quanto riguarda il mercato di 27 giocatori che ha adesso il Bologna ne dovrebbe prendere almeno 15 e servono soldi se si vogliono prendere discreti giocatori. Se poi dobbiamo parlare dei giocatori validi allora dobbiamo dire che in questo bologna ce ne sono 5: Poli, Pulgar, Verdi, Palacio e Destro”.

Ritiro: “Non serve assolutamente a nulla ed è ora una cosa ridicola: ma capisco perchè l’hanno fatto. Si tratta solo di una mossa fatta per tacitare i tifosi che protestano. Vorrei poi ricordare che Bologna è una piazza molto critica che spesso ha fischiato anche ottimi allenatori ma sanno apprezzare e sanno capire quali sono quelli buoni e quelli meno buoni”.

 

 

 

 

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. antdi_610 - 3 mesi fa

    Donadoni ha sbagliato diverse volte ma sbagliare è umano! Ma in campo ci vanno i giocatori che sbagliano in continuazione essendo per il 90% assolutamente inadeguati per la serie A. Non credo che quasta “armata Brancaleone” l’abbia pretesa l’allenatore! Solo in questo caso tutte le colpe ricadrebbero su di lui. La colpa vera è della dirigenza che a tutti i livelli risulta fallimentare!! Conscia di questo ha la dignità di non prendersela più di tanto con Donadoni che è stato solo ridicolizzato. Proviamo a mettere Gasperini alla guida di questo Bologna e vediamo se riesce a fare meglio! Secondo me no. Saputo ci ha illusi con i suoi soldi “teorici”; senza denari “reali” siamo destinati all’anonimato perenne e credo che ormai bisogna solo rassegnarsia tale destino.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy