Civolani: “‘Caruso’ resterà immortale”

Civolani: “‘Caruso’ resterà immortale”

Gianfranco Civolani, ai microfoni di “Quasi Gol”, parla di Lucio Dalla e del Bologna.

Intervenuto alla trasmissione radiofonica “Quasi Gol”, Gianfranco Civolani lascia una bellissima frase come ricordo per l’amico Lucio Dalla nel quarto anniversario della sua scomparsa, menzionando una delle sue canzoni più belle: “‘Caruso’ resterà una melodia immortale”.

Passa poi ad analizzare la squadra rossoblù agli ordini di Donadoni: “Il Bologna ha il tredicesimo attacco, con un bomberuccio-uccio-uccio-uccio; ha un centrocampo ben provveduto, dietro benino, davanti così così: bisogna provvedere o con un’ala vera o con uno che possa fare 7-8-10 gol sicuri sicuri”.

Conclude poi con la sua previsione sul piazzamento finale della compagine petroniana ed un piccolo sguardo sulla Coppa Italia, trofeo che manca da più di quarant’anni nella bacheca emiliana: “Il Bologna arriverà ottavo o nono o decimo o undicesimo, è già salvo: il Bologna negli ultimi vent’anni è arrivato una sola volta alle semifinali della Coppa Italia, che è stata vinta sempre dalle solite squadre, Vicenza a parte”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy