Civolani: “Bologna e Juve vogliono più punti possibili”

Civolani: “Bologna e Juve vogliono più punti possibili”

Ci siamo. Domani Venerdì 19 Febbraio andrà in scena al Dall’Ara, Bologna-Juventus. Stessa sfida per due squadre così diverse, e con obiettivi molto diversi tra loro. Di sicuro ogni squadra ha la propria motivazione per provare a strappare più punti possibili utilissimi per la classifica.

Cosa ci dobbiamo aspettare da questo match? La città di Bologna impazza per questa sfida tanto attesa, tant’è che il tutto esaurito si è avuto in pochissimo tempo. A proposito di questa attesissima partita dice la sua Gianfranco Civolani a “Quasi Goal”: “Cos’è Bologna – Juventus? Oggettivamente da un lato c’è una squadra che guida la classifica, dall’altra una squadra con 24 punti in meno. Una lotta per lo scudetto per una squadra, mentre l’altra gioca per rimanere nella parte sinistra della classifica. Però in campo ci vanno squadre che hanno fatto la storia, tanti numeri sia a livello nazionale che internazionale, che hanno fatto nascere dei campioni, ed allora si che la partita assume molta importanza.”

Un Bologna che dall’inizio di campionato ha ribaltato il proprio futuro ma prima di tutto il proprio campionato. Nessuno poteva aspettarsi che il cambio in panchina portasse tutto ciò; Una squadra forte, che è riuscita a mettere in difficoltà squadre ai vertici della classifica (augurandoci possa accedere lo stesso per la Juve), una squadra che può e sa far del male all’avversario. Sempre Civolani: “Il tecnico della Juventus, Massimiliano Allegri, teme una squadra che ha vinto con  il Milan, la Samp ed il Napoli, oltre che pareggiato con la Fiorentina e la Roma. In genere la Juve non si deconcentra in vista della Champions, e non accadrà nemmeno con il Bologna. Non può perchè sa che a Bologna si gioca una fettina di scudetto, semplicemente la Juve ha un piccolo vantaggio sul Napoli e non vuole perderlo. Alla fine sono due squadre che cercano di vincere ognuna a proprio modo.”

Allora il tecnico bianconero come cercherà di vincere questa partita? E quale sarà il contrattacco del tecnico di casa? Civolani aggiunge alla trasmissione radiofonica di RadioBolognaUno: “Per quanto riguarda la formazione juventina, non ci saranno Dybala e Khedira, mentre Zaza partirà titolare, per il resto la miglior formazione possibile. Io temo Cuadrado perché è incontenibile, per me Morleo riesce a contenerlo, ma Masina proprio no.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy