Civolani: “Crisetig non è inferiore a tanti che giocano nel Bologna”

Civolani: “Crisetig non è inferiore a tanti che giocano nel Bologna”

Il commento del Civ a Radio Bologna Uno

Consueto punto giornaliero di Gianfranco Civolani a Quas Gol. Ecco le sue parole:

“La promozione del Verona? Il prossimo anno Hellas e Bologna saranno concorrenti, Saputo ha detto che vorrebbe essere il primo della A2, ma questo significa arrivare noni e per arrivare noni servono giocatori forti – ha affermato –  Crisetig? Ti rientra a costo zero e non è inferiore a tanta ciurma che abbiamo in mezzo al campo, pensiamoci prima di cederlo. Falco? Meglio lui vivo o Cerci morto? Il Bologna è capace di trattare solo giocatori reduci da stagioni mediocri. Paloschi costa 7-8 milioni, poi viene qui e dice ‘voglio giocare’ ma con Destro forse non gioca. Mi piacerebbe di più Lapadula”.

Ancora il Civ: “Infortuni? Il calcio è cambiato, quando hai la palla ti arrivano addosso in tre, è normale che ce ne siano di più. Una volta si stoppava la palla e c’era tempo di pensare, tutti aspettavano il tuo pensiero mentre ora il pressing è asfissiante”.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy