Civolani: “Saputo? Dovrebbe affidarsi a persone capaci”

Civolani: “Saputo? Dovrebbe affidarsi a persone capaci”

Le parole del Civ a Radio Bologna Uno

Consueto punto giornaliero di Gianfranco Civolani a Quasi Gol, ecco le sua parole:

“Non mi aspetto nulla da Bologna-Udinese – ha ammesso – Noi distiamo otto punti dall’Udinese, anche vincendo vai a meno cinque e non risolvi nulla. Se invece di essere quindicesimo il Bologna è quattordicesimo non cambia niente. Ormai andare allo stadio è una piacevole abitudine al di là dei risultati modesti. Prenderemo quel che viene. Cassano? I problemi sono due, uno che con Donadoni non si potevano vedere, due che ormai non è più quello di tre anni fa. In quel caso lo avrei preso a occhi chiusi, ma ho l’impressione che il Cassano di oggi non serva a nulla”.

Ancora Civ: “Lapadula? Quando tira in porta butta la palla dove difficilmente arrivano i portieri, il cambio con Petkovic sarebbe da fare subito ma dovrai aggiungerci un conguaglio economico. Con la gestione Saputo non c’è la minima possibilità di arrivare oggi tra le prime otto, se cambia disco e fa investimenti mirati affidandosi a persone più capaci, allora il discorso può cambiare”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy