Choc in Romania: Steaua in quarta serie

Choc in Romania: Steaua in quarta serie

Il Ministero della Difesa ha vinto la causa contro l’attuale società, non potrà più chiamarsi Steaua

Notizia incredibile dalla Romania. Il Ministero della Difesa ha vinto la causa contro lo storico patron della Steaua Gigi Becali, la conseguenza è che il club non si potrà più chiamare Steaua. La società, fondata nel 1947 dal governo, è stata privatizzata nel 1990 con l’arrivo di Becali, che ha scorporato la squadra di calcio dalla sezione polisportiva.

Dopo anni di battaglie legali, la causa vinta dal Ministero della Difesa ha sancito che l’attuale club presieduto da Becali non può più portare il nome Steaua, dopo che nel 2004 una sentenza dell’Alta Corte impose al presidente di modificare lo stemma. Al momento, dunque, le ipotesi sono due: la società di Becali potrebbe continuare in Serie A con il nome di FCSB, ma la vera Steaua dovrebbe ripartire dalla quarta serie con la direzione tecnica di Marius Lacatus, ex Fiorentina. Il 45% dei tifosi della Steaua ha già affermato di voler seguire la società legittimata a portare tale nome.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy