Chievo-Bologna, i migliori e i peggiori

Chievo-Bologna, i migliori e i peggiori

I guantoni di Da Costa, la prima rete di Pulgar e il deludente Mounier: ecco il meglio e il peggio di Chievo-Bologna.

I MIGLIORI

ANGELO DA COSTA – Il “nostro caro Angelo” (come cantava Battisti) ci ha tolto ancora una volta le castagne dal fuoco in più di un’occasione. Battuto solo da un’autogol sfortunato.

ERICK PULGAR – Primo, meritato gol col Bologna. Partita di regia puntuale, senza inutili merletti. Preso in mezzo un po’ ingenuamente nella triangolazione che ha portato al pareggio.

ADAM NAGY – Pur non entusiasmandomi mai, riconosco che il giovane ungherese oggi ha zompato e frillato per il campo instancabilmente ancor più del solito, giocando i soli 5000 palloni con criterio.

I PEGGIORI

ANTHONY MOUNIER – Se Donadoni non l’aveva considerato finora, una ragione c’era. Unica sua attenuante: non era facile giocare davanti in una squadra senza punte. Assistito al centro da Sadiq avrebbe fatto migliore figura.

LA PAREGGITE – E’ un fastidio che sta diventando una mezza malattia. Di per sé non è grave, però che dù m….!

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy