Chef Barbieri: “Bologna? Il prossimo anno giochiamo in Europa. E non rompessero su Donadoni…”

Chef Barbieri: “Bologna? Il prossimo anno giochiamo in Europa. E non rompessero su Donadoni…”

L’intervista al Corriere di Bologna dello chef stellato Bruno Barbieri. Sabato il suo cuore sarà diviso a metà

Intervistato dal Corriere di Bologna, lo chef Bruno Barbieri ha parlato delle sue passioni sportive, l’Inter, il Bologna e la Virtus. Sul perché ha iniziato da bambino a tifare Inter, Barbieri spiega: “Dell’Inter mi piaceva la maglia, i colori, da piccoli ti appassioni anche a quelle cose. E’ un po’ come nel basket, o sei fortitudino o virtussino. Io ho sempre tifato per la squadra dei fighetti, la Virtus”.

Barbieri ha di recente incontrato il chairman Saputo, ecco il suo pensiero: “Mi ha fatto una bella impressione, una bravissima persona. Il Bologna meritava la A e un presidente intelligente. Abbiamo tre ragazzi che valgono 50 milioni, uno preso dal San Marino. E il prossimo anno giochiamo in Europa”.

Sul derby personale che si disputerà sabato, Barbieri dice: “Sto già male, spengo la tv e ci vediamo il giorno dopo. Vedo un pareggio, anche perché contro le big il Bologna si esalta. Ad ogni modo avrò il cuore spaccato”. Chiusura su Donadoni, corteggiato dalla Nazionale: “Non rompessero le balle, Donadoni ce lo teniamo stretto”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy