Champions League, cambia il formato a partire dal 2018?

Champions League, cambia il formato a partire dal 2018?

La Uefa starebbe pensando di rivisitare la più importante competizione continentale per club.

Novità in vista per la Champions League. L’attuale formato, che prevede 32 partecipanti alla fase finale, potrebbe essere rivisto a partire dal 2018. Stando a quanto riportato dal Guardian, la Uefa starebbe pensando di avvicinarsi al modello Nba. Come? Assegnando 16 wild card alle cosiddette grandi d’Europa, che parteciperebbero alla nuova Superlega a prescindere dai risultati sportivi della stagione precedente. Un esempio potrebbe essere quello di Inter, Milan e Manchester United. Da qualche anno ai margini del grande calcio continentale, sarebbero sicuramente serie candidate.

PRELIMINARI – Oltre alle grandi, si qualificherebbero per meriti sportivi ai preliminari della nuova Champions altre 32 squadre. Queste ultime si scontrerebbero in un primo preliminare, che porterebbe le vincenti allo step successivo, un secondo preliminare con le 16 grandi.

DUE GIRONI – Dai preliminari uscirebbero le squadre qualificate alla fase finale. Un’ipotesi suggestiva è quella di realizzare due maxi-gironi da 8 squadre ciascuno con gare d’andata e ritorno.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy